A chi pratica medicina naturale, sono da tempo note le grandi virtù dell’aglio: antiipertensivo, antiparassitario, anticancro. Negli ultimi anni si sono moltiplicati gli studi scientifici a sostegno di queste indicazioni empiriche.

In particolare, nel 1966, è stata pubblicata una rassegna degli studi sul ruolo anticancro dell’aglio.

Lo scorso mese, gli stessi autori della prima rassegna hanno aggiornato i dati coprendo il periodo 1996-1999.

Hanno in sostanza realizzato quello che in gergo si chiama meta-analisi e cioè una valutazione di tutti gli studi esistenti in materia.

La conclusione è molto incoraggiante: l’elevato consumo di aglio è protettivo del tumore allo stomaco e al colon-retto.

[da CUCINA & SALUTE NATURALE – Dicembre 2000]