L’aglio è meglio del Viagra

SALUTE & EROS
La Bbc ha fatto aumentare tutto d’un colpo in Gran Bretagna la vendita dell’aglio grazie ad una trasmissione televisiva che ne ha decantato le notevoli virtù afrodisiache.

Londra, 12 gennaio 2007 – La Bbc ha fatto aumentare tutto d’un colpo in Gran Bretagna la vendita dell’aglio grazie ad una trasmissione televisiva che ne ha decantato le notevoli virtu’ afrodisiache. La pubblicita’ anticipata ad una puntata del programma “The Truth about Food” (la verita’ sul cibo) e’ bastata perche’ i supermercati del Regno Unito registrassero un vistoso aumento del 32% nella vendita dell’aglio, strombazzato dal secondo canale della Bbc come “una alternativa naturale al Viagra”.

Nel corso della trasmissione, andata in onda ieri sera, la presentatrice Fiona Bruce ha dato risalto ad una ricerca secondo cui quattro spicchi di aglio al giorno sull’arco di tre mesi possono ovviare ai problemi di erezione di cui soffrono molti uomini avanti con l’eta’ per colpa del colesterolo alto. La Bbc ha fatto la pubblicita’ alla puntata per circa due settimane prima della messa in onda e ha cosi’ rafforzato in modo cospicuo la fortuna dell’aglio che negli ultimi anni i sudditi di Sua Maesta’ hanno preso a consumare in quantita’ sempre crescente nel quadro di una grossa trasformazione delle loro abitudine culinarie.

“Sembra – ha commentato Paul Lei, della catena di supermercati Asda – che migliaia di uomini siano piu’ che pronti a sopportare il caratteristico odore dell’aglio in cambio di una migliore vita sessuale“. L’aglio e’ considerato afrodisiaco in parecchie culture: secondo il tabloid ‘Daily Express’, che oggi ha dato notizia dell’impatto della trasmissione della Bbc nei supermercati, ai monaci tibetani era in passato proibito l’ingresso nei monasteri se avevano mangiato aglio.

[da  QUOTIDIANO.NET   dell’15/01/2007]